Abatwa

Abatwa/Abathwa/Batwa è una radice lingustica derivata comune alle lingue bantu dell’Africa subsahariana. È spesso ed erroneamente tradotta come elfo o spirito. È utilizzata per identificare i popoli Twa.   L’uso contemporaneo più comune appartiene alla popolazione di lingua zulu del Sudafrica dove ha assunto il significato di nano o Boscimano, con riferimento agli antichi abitanticacciatori-raccoglitori della regione. Nella regione dei Monti dei Draghi e nei pressi del lago Chrissie, in Sudafrica, ci sono ancora popolazioni che vengono definite Abatwa.