echidna

Echidna (in greco Έχιδνα “la Vipera”) è un Animale mitologico presente nella mitologia greca, figlia di Forco e Ceto, oppure figlia di Crisaore e di Calliroe. Era un mostro il cui corpo di donna terminava con una coda di serpente al posto delle gambe. Viveva rinchiusa in una caverna della Cilicia, nel paese degli Arimi. Altre tradizioni la pongono nel … Continua a leggere

cerbero

Cèrbero nella mitologia greca era uno dei mostri che erano a guardia dell’ingresso dell’Ade, il mondo degli inferi. È un cane a tre teste, le quali simboleggiano la distruzione del passato, del presente e del futuro. Tutto il suo corpo era ricoperto, anziché di peli, di velenosissimi serpenti, che ad ogni suo latrato si rizzavano, facendo sibilare le proprie orrende … Continua a leggere

basilisco

Nei bestiari e nelle leggende greche ed europee, il basilisco (dal greco βασιλίσκος basilískos, “piccolo re” da βασιλεύς basiléus, “re”; in latino rēgulus) è una creatura mitologica citata anche come “re dei serpenti”, che si narra abbia il potere di uccidere con un solo sguardo diretto negli occhi.Secondo Plinio il Vecchio e Solino il basilisco sarebbe un piccolo serpente, lungo … Continua a leggere

arpia

Nella mitologia greca, le arpie (lett. “le rapitrici”, dal verbo greco ἁρπάζειν harpazein, “rapire”) sono creature mostruose, con viso di donna e corpo d’uccello. L’origine del loro mito deve forse ricondursi a una personificazione della tempesta.Le arpie sono citate nell’Odissea di Omero (libro XX): in una preghiera ad Artemide Penelope ne parla come di procelle e ricorda che rapirono le … Continua a leggere

pegaso

Pegaso è una figura della mitologia greca. È il più famoso dei cavalli alati. Secondo il mito, nacque dal terreno bagnato dal sangue versato quando Perseo tagliò il collo della Medusa. Secondo un’altra versione, Pegaso sarebbe balzato direttamente fuori dal collo tagliato della Medusa, insieme a Crisaore.   Animale selvaggio e libero, Pegaso viene inizialmente utilizzato da Zeus per trasportare … Continua a leggere