ippogrifo

L’Ippogrifo è una creatura mitologica. Il suo nome deriva dalle parole greche hippos (cavallo) e grypòs (grifone). L’ippogrifo è infatti una creatura alata, originata dall’incrocio tra un cavallo ed un grifone, con testa e ali di aquila, zampe anteriori e petto da leone ed il resto del corpo da cavallo. La prima descrizione letteraria dell’Ippogrifo si deve a Ludovico Ariosto: … Continua a leggere

minotauro

Il Minotauro (Μινώταυρος) è una figura della mitologia greca. È un essere mostruoso e feroce metà uomo metà toro. Era figlio del Toro di Creta e di Pasifae regina di Creta. Il suo nome proprio è Asterio o Asterione.Minosse, re di Creta, pregò Poseidone di inviargli un toro come simbolo dell’apprezzamento degli dei verso di lui in qualità di sovrano, … Continua a leggere

ciclope

Il ciclope (greco: Κύκλωψ che significa “occhio rotondo”) è una figura della mitologia greca. È il discendente di un’antica razza di giganti, caratterizzati dalla presenza di un solo occhio, anche se questo elemento sembra essere posteriore alle prime attestazioni, quando i ciclopi erano solamente genti di grandi dimensioni dagli occhi tondi.Ne ritroviamo il mito in molti testi della letteratura greca. … Continua a leggere

gigante del gelo

i giganti del gelo sono stati esposti al freddo per lunghissimo tempo,ma si sono mantenuti caldi grazie alla rabbia che hanno in corpo. i giganti del gelo apartenuti alla famigliadei semidei giganti,erano  bestie possenti riguardanti alla mitologia norrena ed erano ingrado di portare un peso pari a 5 tonnellate e più. inoltre  erano intelligenti infatti:si costruivano pugnali e bastoni recisi … Continua a leggere

chupacabra

Il chupacabra o chupacabras (dallo spagnolo succhiatore di capre e da non confondersi con l’uccello chiamato succiacapre) è un animale leggendario che si vuole abiti in alcune zone delle Americhe. È stato associato con apparizioni di un presunto animale sconosciuto a Porto Rico (dove si è avuta notizia per la prima volta di tali apparizioni nel 1990), Messico e Stati … Continua a leggere

vampiro

Il vampiro è un essere mitologico o folkloristico che sopravvive nutrendosi dell’essenza vitale (generalmente sotto forma di sangue) di altre creature, nonché una delle figure dominanti del genere horror[1][2][3][4][5][6].   Nonostante la speculazione sostenuta dallo storico letterario Brian Frost secondo la quale la credenza dei vampiri “potrebbe risalire alla preistoria”[7], il termine vampiro divenne popolare solo agli inizi del XVIII … Continua a leggere

strega di benevento

La leggenda delle streghe di Benevento, diffusasi in Europa a partire dal XIII secolo, è una delle ragioni principali della fama della città campana. La credenza popolare secondo cui Benevento sarebbe il luogo di raduno delle streghe italiane è piuttosto ricca di risvolti, e ne rimane vago il confine tra realtà e immaginazione. Svariati sono gli scrittori, musicisti, artisti, che … Continua a leggere

satana

Satana [sà-ta-na] (שָׂטָן Ebraico Satan, Σατανᾶς Lingua Greca Satanâs, Latino Sátanas, Ebraico tiberiense Śāṭān; Aramaico שִׂטְנָא Śaṭanâ; ﺷﻴﻄﺎﻥ Šayṭān: presentando in ebraico il significato di “avversario”, “colui che si oppone”[1], “accusatore in giudizio”, “contraddittore”[2]) è un angelo, demone, o divinità minore in molte religioni; in particolare, nelle religioni monoteiste derivate da quella giudaica, è l’incarnazione e la personificazione del principio … Continua a leggere

hobbit

Gli Hobbit sono una delle razze che popolano l’universo immaginario di Arda, ideato dallo scrittore fantasy J.R.R. Tolkien. Essi sono presenti nel nord della Terra di Mezzo principalmente nella regione da loro amministrata, la Contea, e nelle zone strettamente limitrofe (come la cittadina di Brea). Gli Hobbit appaiono per la prima volta ne Lo Hobbit, ma rivestono un ruolo ben … Continua a leggere

gnomi

Il termine gnomo venne introdotto nella magia rinascimentale e nell’alchimia per indicare uno spirito ctonio, mentre in seguito il termine è stato adottato nel folklore europeo ed utilizzato nella letteratura fantasy per designare spiritelli legati alla terra.   Paracelso fu il primo a menzionare gli gnomi, facendone derivare il nome dalla radice greca gnosis (“conoscenza”). Paracelso considerava gli gnomi spiriti … Continua a leggere