Albero del veleno

L’Albero del veleno è una creatura leggendaria.

Secondo la leggenda, l’albero del veleno è impregnato di sostanze velenose: il tronco, la linfa, le foglie e i frutti sono altamente tossici, in grado di portare alla morte chi si sofferma troppo nelle sue vicinanze; si narra che alcune popolazioni usassero legare i condannati a morte al tronco dell’albero, o che intingessero le frecce nella sua linfa per renderle letali. Alcuni viandanti attirati dall’ombra delle sue fronde vi si sono fermati a riposare, un riposo da cui non si sono più svegliati.

L’epiteto di «albero del veleno» è attribuito, tradizionalmente, al tasso, conifera a crescita lenta, dal legno forte ed elastico, molto longeva e anticamente assai diffusa nell’area mediterranea ma anche nel nord Europa, effettivamente portatrice, nelle sue parti vegetative, di un potente veleno detto tassina.
Probabilmente per questa sua connessione con la morte è frequentemente impiegato nell’arredo dei cimiteri.

images.jpg

 

Albero del velenoultima modifica: 2011-11-05T23:24:16+01:00da esococcolb11
Reposta per primo quest’articolo