sfinge

La più grande e la più celebre delle sculture dell’antichità che ci sia pervenuta è senz’altro la Sfinge. Rappresenta il dio Ra-Harakhty, una personificazione del Sole all’orizzonte, ma nel volto umano posto sul corpo leonino a tuttotondo si sono volute vedere le sembianze di Chefren. Più tardi fu anche battezzata “la statua vivente” (shespankh, da cui il greco sfinge), e … Continua a leggere